79° anniversario dell'Eccidio di Monte Sole

Le iniziative per commemorare le vittime di una delle più grandi stragi di civili della II Guerra Mondiale

Immagine dell'iniziativa
 

Tra il 29 settembre e il 5 ottobre del 1944 in diverse località poste su Monte Sole e dintorni (S. Martino, Caprara, Casaglia, S. Giovanni di Sotto, Cerpiano, Creda, Salvaro, Sperticano,…) appartenenti ai comuni di Monzuno, Grizzana e Marzabotto, si consumò una delle più grandi stragi di civili della II Guerra Mondiale. 
Il 79° anniversario degli eccidi di Monte Sole si commemora domenica 1 ottobre, ma sono diversi gli appuntamenti che precedono e seguono la giornata.

Giovedi 28 settembre ore 18 alla Scuola di Pace Monte Sole “Violenza, guerra e costruzione della pace. Le riflessioni di Giuseppe Dossetti e le memorie di Monte Sole per ragionare sul passato e sul presente”, con Paolo Barabino, Roberta Mira, Matteo Marabini, Beatrice Orlandini, Valentina Cuppi e Andrea De Maria.
Modera Andrea Marchi

Venerdì 29 Settembre alle 9.30 a Creda di Salvaro Deposizione Corone
Alle 10 a Botte Pioppe di Salvaro Deposizione Corone
Alle 11 nella Chiesa di Salvaro Santa Messa e Deposizione Corone Monumento ai Caduti

Sabato 30 settembre dalle 10 alle 13 presso la Casa della Cultura e della Memoria di Marzabotto “Voci dell’Eccidio di Monte Sole. Presentazione del progetto di valorizzazione dell’archivio di fonti orali”, promosso dal Comitato Regionale per le Onoranze ai Caduti di Marzabotto in collaborazione con l’Università di Padova e diretto dal prof. Filippo Focardi.
A seguire Inaugurazione presso Comune di Marzabotto dell’esposizione “Requiem – Consolare le anime è dare speranza nel futuro”, nell’ambito del progetto “Fall-out. Frammenti di pace”. Installazione di Tatsunori Kano, materiali di archivio a cura di Eloisa Betti
Camminata performativa dal parco archeologico al Comune di Marzabotto e visita dell’esposizione. Realizzata da ArchivioZeta in collabrazione con MNEMA – Museo Archeologico di Marzabotto. Saluti di Tatsunori Kano, Matteo Casari (associazione Nipponica), Elena Monicelli (Scuola di Pace), Valentina Cuppi (Sindaca di Marzabotto), Presidenza Comitato Regionale per le Onoranze ai Caduti di Marzabotto.
Alle 15 a Grizzana Morandi, Savignano Commemorazione in località Quercia d’oro
Sempre alle 15 a Monte Sole - Partenza dal cortile della Scuola di Pace del percorso di visita all’area del memoriale
Alle 17.30 alla Casa della Cultura e della Memoria di Marzabotto Presentazione del volume “Monte Sole, Marzabotto. Il processo, la storia, i documenti”. Con l’autore Marco De Paolis e il prof. Filippo Focardi (Università di Padova)
Alle 20.30 a Marzabotto in Piazza Martiri Fosse Ardeatine “La buona novella” – Concerto dei Flexus, ispirato all’opera di Fabrizio De André

Domenica 1 ottobre alle 9 il cardinale Zuppi celebra la messa per i caduti, alle 10.30 al Sacrario dei caduti si tiene la deposizione delle corone, mentre le orazioni ufficiali sono in programma alle 10 in piazza Martiri delle Fosse Ardeatine da Valter Cardi, presidente del Comitato Onoranze caduti di Marzabotto, Valentina Cuppi, sindaca di Marzabotto, Matteo Lepore sindaco di Bologna, Cardinale Matteo Maria Zuppi Cardinale ed emissario del Papa per la Pace in Ucraina.
Alle 11 si terrà “Buio a Monte Sole” spettacolo dei bambini su Monte Sole. Alle ore 11.15 al Sacrario ai Caduti si terrà la deposizione corone al Sacrario Militare.
Alle 15.30 presso la Scuola di Pace Monte Sole “Hamlet in Hiroshima”, performance nell’ambito del progetto “Fall-out. Frammenti di pace” realizzato da Archivio Zeta in collaborazione con MNEMA – Museo Archeologico di Marzabotto.

Venerdì 6 ottobre alle 10 a Vado di Monzuno, Spazio Stella Rossa La Resistenza dal Po alla Linea Gotica – Visita a Monte Sole di Liberation Route Italia

Sabato 7 ottobre alle 10 a Vado di Monzuno, Spazio Stella Rossa Presentazione del volume “Il tabacco nel latte” di Stefano Lugli A seguire partenza Camminata della Memoria Vado-Cerpiano, arrivo ore 14.30 - Deposizione Corona

Domenica 8 ottobre alle 16 nella Chiesa di S. Lorenzo in Panico Concerto “Il futuro è nella memoria” del Coro Farthan e dell’associazione Corale “G. Rossini” di Sassari

Venerdì 13 ottobre alle 10 alla Casa della Cultura e della Memoria di Marzabotto Convegno “Reti e azioni solidali per i profughi della guerra nella ex Jugoslavia tra società civile e istituzioni: a trent’anni dall’appello di Monte Sole” Promosso da Comitato Regionale per le Onoranze ai Caduti di Marzabotto e Fondazione Duemila

Sabato 14 ottobre alle 17.30 alla Casa della Cultura e della Memoria di Marzabotto Convegno “A 80 anni dall’8 Settembre 1943” Iniziativa Anei Marzabotto sugli Internati Militati Italiani. Saluti di Valentina Cuppi (Sindaca di Marzabotto), Carlo Boni (Vicesindaco di Pontassieve), Valter Cardi (Presidente Comitato Regionale per le Onoranze ai Caduti di Marzabotto) Intervengono:
Marcello De Caro. 8 settembre 1943: la cattura, l’internamento dei militari italiani nei campi nazisti e il lavoro forzato
Marco Eggert, Memoria e riconciliazione
Ekkehard Bohne, L’amicizia fra Marzabotto e VegesackBremen nord Fabrizio Tosi, Il compito delle Associazioni - I viaggi della Memoria
Silvia Pascale e Orlando Materassi, Report finale del Progetto: La memoria che unisce, educare alla Pace. Presentazione del libro “Bunker Valentin, lo sterminio nazista attraverso il lavoro forzato”

LinkComune di Marzabotto
Comitato Regionale per le Onoranze ai Caduti di Marzabotto
Scuola di Pace di Monte Sole

 

 

 
 
Data di pubblicazione: 27-09-2023
Data ultimo aggiornamento: 28-09-2023
 
 
La tua iscrizione non pu˛ essere convalidata.
La tua iscrizione Ŕ avvenuta correttamente.

Iscriviti alla newsletter settimanale "Bologna metropolitana" 

 Il tuo indirizzo email viene utilizzato unicamente per permettere l'invio della  newsletter della CittÓ metropolitana di Bologna. Puoi disiscriverti in  qualsiasi momento usando il link incluso in ogni email.  Privacy