Al via Trekking col Treno 2023, 43 escursioni fino al 17 dicembre

Novità di questa edizione la raccolta fondi per il completamento, la pulitura, il recupero e la manutenzione del sentiero 063

Logo dell'iniziativa
 

Partito ad aprile, proseguirà fino a domenica 17 dicembre lo storico appuntamento con Trekking col Treno. Un ricco calendario di 43 escursioni lungo i sentieri del territorio bolognese, da quelli più conosciuti ad altri ancora poco noti, tutti da scoprire a piedi (o in bicicletta) e da raggiungere con il treno e, a volte, con il bus, in un’ottica di eco-sostenibilità dei trasporti.

Trekking col treno è un progetto coordinato da Territorio turistico Bologna- Modena che ne cura e finanzia la promozione. Le escursioni sono possibili grazie al prezioso impegno volontario di tanti soci del CAI che studiano i percorsi e accompagnano gli escursionisti. Partner dell’iniziativa sono Trenitalia-Tper, che fornisce supporto sul trasporto pubblico ferroviario, Tper che gestisce il trasporto pubblico locale su gomma, Bologna Welcome che coordina la piattaforma di prenotazione APT Servizi che concorre alla comunicazione dell’iniziativa.

L’edizione 2023 di Trekking col treno presenta una novità: la raccolta fondi per il completamento, la pulitura, il recupero e la manutenzione del sentiero 063, il bellissimo percorso che, dalla zona Sterlina di Lagaro, nel comune di Castiglione dei Pepoli, porta fino alla Collina di Monteacuto Ragazza, frazione del comune di Grizzana Morandi. Il CAI, per documentare il recupero e la manutenzione del sentiero 063, ambienta su questo percorso sia il primo appuntamento, l’8 Aprile, sia l’ultimo del 17 Dicembre, affinchè i partecipanti possano constatare direttamente i lavori compiuti. 2 Euro della quota di partecipazione ai trekking verranno destinati a un fondo dedicato a questa attività straordinaria sul sentiero 063; gli iscritti CAI sono esentati da questo contributo in quanto la pulizia dei sentieri è compresa nella quota sociale della propria iscrizione.
Tra le numerose escursioni, da segnalare il rinnovo della collaborazione con Crinali, la grande rassegna culturale estiva dell’Appennino, che dedicherà quattro appuntamenti a Trekking col Treno con altrettanti concerti in luoghi di grande suggestione. L’iniziativa è resa possibile dalla collaborazione dell’Unione Appennino Bolognese.
Anche quest’anno tra le escursioni saranno presenti “assaggi” giornalieri di alcuni dei noti cammini del territorio, tra cui la Via degli Dei e la Via Mater Dei, ma non mancheranno passeggiate tra gli antichi borghi montanari. 
In territorio imolese spazio ad un’escursione tra le dolci colline di Varignana e una alla Vena del Gesso romagnola.
La Pianura ospiterà gli escursionisti di Trekking col Treno sia a piedi che in bicicletta tra le bellezze naturalistiche lungo i canali, lungo sentieri sugli argini e sempre su ciclabili e strade a ridotto volume di traffico.
Inoltre, anche quest’anno un’escursione sarà nel territorio modenese in area pedecollinare. 

COME PARTECIPARE
Anche quest’anno Trekking col Treno prevede la prenotazione obbligatoria per ogni escursione e un numero limitato a 40 partecipanti a escursione.

La prenotazione si effettua online nella settimana dell’escursione (dalla mattina del lunedì al tardo pomeriggio del venerdì) sul sito www.trekkingcoltreno.it, che utilizza la piattaforma sicura Trekksoft fornita da Bologna Welcome e che permette anche il pagamento della quota di partecipazione: 7 Euro per i non soci CAI (di cui 2 euro per il progetto legato al recupero del sentiero 063) e 2 Euro per i soci CAI. La quota di partecipazione non comprende i costi dei trasporti, che sono a carico dell’escursionista.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.trekkingcoltreno.it, la pagina facebook Trekking col Treno o visitare l’info point eXtraBO (piazza del Nettuno - Bologna).

 
 
Data di pubblicazione: 04-04-2023
Data ultimo aggiornamento: 30-05-2023
 
 
La tua iscrizione non pu˛ essere convalidata.
La tua iscrizione Ŕ avvenuta correttamente.

Iscriviti alla newsletter settimanale "Bologna metropolitana" 

 Il tuo indirizzo email viene utilizzato unicamente per permettere l'invio della  newsletter della CittÓ metropolitana di Bologna. Puoi disiscriverti in  qualsiasi momento usando il link incluso in ogni email.  Privacy