Al via la XXXIII edizione di 'Organi antichi un patrimonio da ascoltare'

Primo appuntamento venerdì 24 settembre a Molinella

Una immagine della rassegna
 

Venerdì 24 settembre si aprirà la trentatreesima edizione di “Organi Antichi, un patrimonio da ascoltare” la storica rassegna, organizzata dall'omonima associazione, diretta dal maestro Andrea Macinanti, docente di Organo presso il Conservatorio «G. B. Martini» di Bologna.

Per il secondo anno consecutivo, una edizione speciale e limitata nata “in tempore pestilentiae”, con tutti i limiti e le difficoltà di una associazione che si sta rinnovando nei suoi organi e nella sua struttura organizzativa, con la prospettiva di accedere in modo più razionale alle auspicate contribuzioni e di accogliere nuovi soci proprio grazie alla nostra rinnovata identità statutaria. Un rinnovamento che sta avvenendo proprio in questi tempi difficili che hanno creato così tante difficoltà alla musica e al volontariato, i due elementi di cui Organi Antichi è intrisa.

La rassegna si svolgerà fino a dicembre con 5 appuntamenti di musica antica, romantica e contemporanea per organo - a Molinella, Bubano, Baricella, San Lazzaro e Granarolo - con ingresso libero e gratuito, che si svolgeranno nell'assoluto rispetto dei protocolli regionali e nazionali sull'emergenza sanitaria in corso.

Cinque concerti, cinque organi, cinque comunità e cinque repertori per reagire e far sentire simbolicamente vicina la presenza del pubblico al patrimonio organistico bolognese e regionale. Anche questa XXXIII edizione sarà caratterizzata dalla presenza, tra gli interpreti dell’arte organistica, di giovani e talentuosi organisti, nonché da nomi affermati del mondo organistico. La Rassegna tradizionalmente valorizza il suono di questi preziosi organi antichi con voci soliste (musicisti o attori) e con l’affiancamento alla voce dell’organo di altri strumenti, quali tromba, violino e strumenti a fiato d’epoca. Come sempre, la rassegna conferma la presenza sia di musicisti di fama nazionale sia giovani promesse del panorama musicale attuale, professionisti esperti nel repertorio che di volta in volta propongono.

Tutti i concerti sono a ingresso gratuito.

La rassegna è promossa in rete tramite il sito internet (www.organiantichi.org) e su Facebook

IL PROGRAMMA DETTAGLIATO

Venerdì 24 Settembre - ore 20.45

MOLINELLA

CHIESA PARROCCHIALE DI SAN MATTEO

Voce recitante: GABRIELE DUMA

Violinista: MARCELLO DEFANT

Organista: ANDREA MACINANTI

A Dante Alighieri del 700° anniversario della morte

Gabriele Duma legge il Canto XXXIII del Paradiso dalla Commedia di Dante Alighieri 

 

Sabato 16 Ottobre - ore 20.45

BUBANO (fraz. di Mordano - Bologna)

CHIESA PARROCCHIALE DELLA NATIVITÀ DI MARIA VERGINE

Tromba barocca e cornetta: MICHELE SANTI

Organista: MARCO ARLOTTI

L’epoca d’oro del clarino, in viaggio tra le corti barocche del ‘700,

fino al virtuosismo della cornetta romantica

 

Venerdì 22 Ottobre - ore ore 20.45

BARICELLA

CHIESA PARROCCHIALE DELLA NATIVITÀ DI MARIA

Organista: FABIO RE

 

Venerdì 29 Ottobre - ore 20.45

SAN LAZZARO DI SAVENA

CHIESA PARROCCHIALE DI SAN FRANCESCO D’ASSISI (Via Venezia, 21)

DUO VIVARCO

Organista: MARCO FRACASSI (*) E VIVIANA ROMOLI (**)

 

Domenica 19 Dicembre - ore 18.00

GRANAROLO

CHIESA PARROCCHIALE DI S. VITALE

ANIMA MUSICES

Soprano: NAOKO TANIGAKI

Ocarina e clavicembalo: DORALICE MINGHETTI

Organo e clavicembalo: GIUSEPPE MONARI

In collaborazione con l’Associazione Gemellaggio Granarolo Bagnéres

 
 
Data di pubblicazione: 21-09-2021
Data ultimo aggiornamento: 21-09-2021
 
 
La tua iscrizione non pu˛ essere convalidata.
La tua iscrizione Ŕ avvenuta correttamente.

Iscriviti alla newsletter settimanale "Bologna metropolitana" 

 Il tuo indirizzo email viene utilizzato unicamente per permettere l'invio della  newsletter della CittÓ metropolitana di Bologna. Puoi disiscriverti in  qualsiasi momento usando il link incluso in ogni email.  Privacy