Covid-19, in regione autotesting per inizio e fine isolamento

Possibilità per i cittadini assistiti in Emilia-Romagna, con Fascicolo sanitario elettronico attivato, che hanno già ricevuto la terza dose di vaccino

Test rapido
 

Da mercoledì 19 gennaio tutti i cittadini assistiti in Emilia-Romagna, con Fascicolo sanitario elettronico attivato, che hanno già ricevuto la terza dose di vaccino, potranno effettuare l’autotesting con un tampone rapido antigenico per determinare l’eventuale propria positività al coronavirus e avviare formalmente il periodo di isolamento.

Certificata la positività attraverso il tampone fatto in proprio, il caricamento del risultato sul Fascicolo sanitario elettronico permetterà l’invio automatico dell’informazione ai Dipartimenti di Sanità Pubblica, ai fini della rapida attivazione dell’isolamento fiduciario. Allo stesso modo, sempre con l’autotesting, dopo sette giorni, che vanno contati a partire dal giorno successivo al dato di positività, sarà possibile effettuare un ulteriore tampone in proprio per verificare e certificare l’eventuale guarigione. Caricando l’esito del tampone negativo sul proprio Fascicolo sanitario elettronico, si potrà dunque ottenere in 24 ore la certificazione di fine isolamento.

La nuova possibilità, unica in campo nazionale, è stata voluta dalla Regione Emilia-Romagna per semplificare le procedure di tracciamento e presa in carico dei cittadini positivi al virus da parte del Servizio sanitario regionale.

Ecco come funziona:
 
 
Data di pubblicazione: 18-01-2022
Data ultimo aggiornamento: 21-01-2022
 
 
La tua iscrizione non pu˛ essere convalidata.
La tua iscrizione Ŕ avvenuta correttamente.

Iscriviti alla newsletter settimanale "Bologna metropolitana" 

 Il tuo indirizzo email viene utilizzato unicamente per permettere l'invio della  newsletter della CittÓ metropolitana di Bologna. Puoi disiscriverti in  qualsiasi momento usando il link incluso in ogni email.  Privacy