Edilizia scolastica, quasi 10 milioni di euro dal Pnrr per riqualificazione e miglioramento sismico in 8 scuole

Ne beneficeranno 2.800 studenti di Bologna, Castiglione dei Pepoli, Monte San Pietro, Ozzano, Alto Reno Terme e San Giovanni in Persiceto

Immagine scuola Castiglione Pepoli
 

Saranno 2.800 gli studenti dell’area metropolitana bolognese che beneficeranno dei progetti di riqualificazione e messa in sicurezza di otto edifici scolastici, candidati dalla Città metropolitana di Bologna e presentati dalla Regione Emilia-Romagna al finanziamento tramite il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) per oltre 9,6 milioni di euro. I progetti saranno realizzati in cofinaziamento con risorse dei singoli comuni, per un investimento complessivo di 27,2 milioni di euro.

Grazie ai fondi del Pnrr verranno realizzate le due nuove scuole medie "Panzacchi" a Ozzano dell’Emilia e "Besta" a Bologna, ed effettuati interventi di miglioramento sismico all’I.T.C. “Caduti della Direttissima” di Castiglione dei Pepoli, al “Serpieri” di Bologna, alla primaria e secondaria di Calderino, alla Primaria “Fornasini” di Porretta Terme, alla secondaria “Mameli” di San Giovanni in Persiceto, alla scuola dell'infanzia di Monte San Giovanni a Monte San Pietro.

“Un’ottima notizia – è il commento del sindaco metropolitano Matteo Lepore - Questi nuovi fondi Pnrr aiuteranno Comuni e Città metropolitana a rafforzare i loro investimenti per avere scuole sempre più moderne, sicure ed efficienti dal punto di vista energetico”.

In particolare, i fondi in arrivo alla Città metropolitana per interventi di miglioramento sismico nelle due scuole superiori interessate, ITC “Caduti della Direttissima di Castiglione dei Pepoli e dell’istituto “Serpieri” di Bologna sono di circa 2,9 milioni di euro.

I dettagli degli interventi di Comuni:

  • Castiglione dei Pepoli, miglioramento sismico I.I.S."Caduti della Direttissima". Costo complessivo 1.810.000 euro;
  • Bologna, miglioramento sismico I.I.S. "Serpieri". Costo complessivo 1.096.578 euro;
  • Ozzano dell’Emilia, nuova costruzione della scuola media "Panzacchi". Costo complessivo 10.985.000 euro (finanziamento richiesto di 1.300.000 euro a cui si aggiungerà una quota di cofinanziamento di 9.685.000 euro);
  • Bologna, nuova costruzione scuola media "Besta". Costo complessivo 9 milioni di euro (finanziamento richiesto di 2 milioni di euro a cui si aggiungerà un cofinanziamento di 7 milioni di euro);
  • San Giovanni in Persiceto, adeguamento sismico della scuola media "Mameli". Costo complessivo 1.980.000 euro (finanziamento richiesto di 1.782.000 a cui si aggiunge un cofinanziamento di 198 mila euro);
  • Monte San Pietro, adeguamento sismico scuola elementare e scuola media di Calderino. Costo complessivo 1.600.000 euro (finanziamento richiesto di 990 mila euro a cui si aggiungerà una quota di cofinanziamento di 610 mila euro);
  • Monte San Pietro, adeguamento sismico della scuola dell’infanzia di Monte San Giovanni. Costo complessivo 350 mila euro (finanziamento complessivo di 315 mila euro a cui si aggiungerà un cofinanziamento di 35 mila euro);
  • Alto Reno Terme, adeguamento sismico scuola elementare "Don Giovanni Fornasini" di Porretta Terme. Costo complessivo 410 mila euro (finanziamento richiesto di 385 mila euro a cui si aggiungerà una quota di cofinanziamento di 25 mila euro).

 

 
 
Data di pubblicazione: 16-02-2022
Data ultimo aggiornamento: 21-02-2022
 
 
La tua iscrizione non pu˛ essere convalidata.
La tua iscrizione Ŕ avvenuta correttamente.

Iscriviti alla newsletter settimanale "Bologna metropolitana" 

 Il tuo indirizzo email viene utilizzato unicamente per permettere l'invio della  newsletter della CittÓ metropolitana di Bologna. Puoi disiscriverti in  qualsiasi momento usando il link incluso in ogni email.  Privacy