Il Distretto sociosanitario Pianura Est ha presentato un protocollo di intesa per il contrasto alla violenza contro le donne

Enti pubblici, scuole, forze dell'ordine, AUSL, enti di formazione professionale, associazioni e organizzazioni sindacali insieme per un impegno comune

Foto di gruppo
 

Si è completata la prima fase del percorso promosso dal Distretto sociosanitario Pianura Est per l’elaborazione partecipata di un protocollo di intesa per il contrasto alla violenza contro le donne coordinato dalla dott.ssa Letizia Lambertini (esperta di Ricerca e progettazione in Politiche Sociali, Educative e di Pari Opportunità).

Il protocollo è stato presentato martedì 24 in occasione di un convegno nel Parco del museo Casa Frabboni, a San Pietro in Casale. Hanno introdotto i lavori Anna Del Mugnaio, responsabile Ufficio di Piano Distrettuale, dirigente area   servizi   alla   persona dell'Unione Reno Galliera e Simona Lembi, responsabile Piano per l'Uguaglianza metropolitano. Numerosi i relatori tra cui Belinda Gottardi, sindaco di Castel Maggiore; Rodolfo Santovito, colonnello dell'Arma dei carabinieri; Grazia Pecorelli, direttrice Uoc Ps ed emergenza territoriale area Spoke Ausl Bo e Chiara Boresi, responsabile servizio tutela minori - Distretto Pianura Est.

Il percorso che ha condotto all’elaborazione del Protocollo si è sostanziato in una serie di laboratori ai quali hanno partecipato, oltre ai servizi sociali ed educativi degli enti pubblici coinvolti (il distretto Pianura Est riunisce i Comuni di Argelato, Baricella, Bentivoglio, Budrio, Castel Maggiore, Castello d’Argile, Castenaso, Galliera, Granarolo dell’Emilia, Malalbergo, Minerbio, Molinella, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano, San Pietro in Casale), anche scuole, forze dell’ordine, AUSL, enti di formazione professionale, associazioni (incluse le firmatarie  dell’Accordo metropolitano sull’accoglienza delle donne vittime di violenza) e organizzazioni sindacali.

Alla base del progetto sta la precisa volontà politica di raccogliere e strutturare le numerose iniziative che da anni vedono impegnati diversi soggetti del territorio: ciascuno, però, nel ristretto ambito delle proprie competenze e delle proprie finalità. L’approccio adottato ha quindi integrato le diverse dimensioni individuate (culturale, sociale, sanitaria, educativa, normativa, giudiziaria) intervenendo al tempo stesso su più livelli: quello della protezione, accompagnamento e sostegno delle donne che subiscono violenza e dei loro figli e figlie; quello della responsabilizzazione degli uomini che agiscono violenza; quello della sensibilizzazione della comunità tutta, a partire dalle nuove generazioni.

"Il 24 maggio – ha dichiarato Simona Lembi responsabile Piano per l’Uguaglianza metropolitano - è stato presentato il nuovo Protocollo per il contrasto alla violenza maschile contro le donne, messo a punto dal distretto Pianura Est. Si tratta di accordo di particolare importanza perchè formalizza una rete di soggetti, tra cui le Forze dell'Ordine, i Servizi Sociali e Sanitari, le Associazioni del territorio, i Servizi educativi, la Scuola e la Formazione professionale, le Organizzazioni Sindacali, e uno sforzo e un impegno comune a contrasto del fenomeno della violenza. Nell'ambito di un tema difficile, doloroso, grave per l'allarme sociale che suscita nei territori, siamo felici di questa nuova risposta pubblica frutto di un lavoro metropolitano svolto da donne e uomini dentro e fuori alle istituzioni".

"Siamo molto orgoglios* del percorso che si è realizzato – ha sottolineato Anna Del Mugnaio responsabile Ufficio di Piano Distrettuale e Dirigente Area Servizi alla Persona dell’Unione Reno Galliera - nel nostro territorio che ha coinvolto oltre 130 partecipanti attorno a ben 18 laboratori tematici. La restituzione che ne abbiamo fatto ieri non si è limitata a illustrare i contenuti dell'Accordo, ma ha aggiunto pensieri, riflessioni e racconti utili a saldare un patto di comunità che impegna istituzioni, associazioni e coinvolge direttamente operatori e professionisti. È una tappa di un processo che è in atto nel Distretto di Pianura Est da molti anni e l'avvio di una nuova fase di lavoro e di realizzazioni concrete".

 

 
 
Data di pubblicazione: 27-05-2022
Data ultimo aggiornamento: 17-06-2022
 
 
La tua iscrizione non pu˛ essere convalidata.
La tua iscrizione Ŕ avvenuta correttamente.

Iscriviti alla newsletter settimanale "Bologna metropolitana" 

 Il tuo indirizzo email viene utilizzato unicamente per permettere l'invio della  newsletter della CittÓ metropolitana di Bologna. Puoi disiscriverti in  qualsiasi momento usando il link incluso in ogni email.  Privacy