"Ogni lingua vale", il 18 novembre convegno a palazzo Malvezzi

Il progetto è nato nel 2018 per valorizzare la ricchezza del plurilinguismo

Banner
 

Il progetto “Ogni lingua vale”, promosso da Città metropolitana di Bologna e Istituzione Gian Franco Minguzzi, in collaborazione con il Centro Documentazione Interculturale RiESco del Comune di Bologna, torna con una mostra dal 15 al 26 novembre in Biblioteca Salaborsa e tre incontri spettacolo a Bologna, Molinella (2 dicembre) e Castel di Casio (13 dicembre).
Palazzo Malvezzi, venerdì 18 novembre alle 14.40, ospita il convegno con Fernanda Minuz.
A seguire, alle 16.15 (con replica alle 17.30), Kafè, spettacolo di restituzione con le classi 2B e 2C della Scuola Secondaria di I Grado R.L. Montalcini di Bologna.
È richiesta l’iscrizione entro il 17 novembre al link https://bit.ly/3sGP4uQ

In scena la voce dei ragazzi che hanno partecipato alla seconda sperimentazione del progetto che ha coinvolto 102 alunne e alunni con le loro diverse lingue: albanese, arabo, cinese, filippino, inglese, lingala, macedone, malayalam, moldavo, nuer, persiano, rumeno, spagnolo, twi, urdu, wolof, yoruba, oltre all’italiano e i suoi dialetti.

I tre incontri sono inseriti nel calendario delle Settimane pedagogiche e del Festival della Cultura Tecnica.

 
 
Data di pubblicazione: 09-11-2022
Data ultimo aggiornamento: 10-11-2022
 
 
La tua iscrizione non pu˛ essere convalidata.
La tua iscrizione Ŕ avvenuta correttamente.

Iscriviti alla newsletter settimanale "Bologna metropolitana" 

 Il tuo indirizzo email viene utilizzato unicamente per permettere l'invio della  newsletter della CittÓ metropolitana di Bologna. Puoi disiscriverti in  qualsiasi momento usando il link incluso in ogni email.  Privacy