Reno Road Jazz, dal 6 giugno all'8 agosto la decima edizione

In programma dieci concerti in altrettante suggestive location all'aperto degli otto comuni dell'Unione Reno Galliera

Reno Road Jazz 2024
 

Al via giovedì 6 giugno la decima edizione di Reno Road Jazz, rassegna musicale dedicata al jazz organizzata dall’Unione Reno Galliera con la direzione artistica di Sandro Comini,  noto musicista e direttore d‘orchestra bolognese. Una rassegna cresciuta nel tempo in termini di pubblico e critica nell’ampio panorama delle rassegne jazz del territorio e appuntamento ormai consolidato dell’estate metropolitana.

Dieci i concerti in programma tutti i giovedì dal 6 giugno all’8 agosto 2024 in location suggestive all’aperto degli otto comuni dell’Unione Reno Galliera: Argelato, Bentivoglio, Castello d’Argile, Castel Maggiore, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano e San Pietro in Casale. Un viaggio musicale all’insegna della contaminazione, dai classici del jazz con arrangiamenti originali ed inconsueti, alle declinazioni più contemporanee e meticce, per una proposta di grande qualità ed originalità tra piazze, ville e castelli.


Apre la rassegna il Comune di San Giorgio di Piano in Piazza Indipendenza giovedì 6 GIUGNO sera con il concerto Da Miles a Toots di Guido Guidoboni jazz quartet, che propone i brani più rappresentativi ed iconici dei due grandi musicisti Miles Davis e Toots Thielemans. Il viaggio nel jazz e negli accoglienti ed incantevoli scenari della Bassa Bolognese prosegue a Castel Maggiore il giovedì successivo (13 giugno) con il sassofono di Matteo Raggi ed il suo Jazz Night; il 20 giugno è la volta di San Pietro in Casale con Guglielmo Pagnozzi & the Jazz dogs ed i brani dei ruggenti anni Trenta; e ancora il quartetto di Eloisa Atti il 27 giugno nel magico Castello di Bentivoglio. Si arriva quindi a LUGLIO con Mauro Mussoni il 4 a Castel Maggiore a presentare alcuni suoi inediti del suo ultimo album Limbo; Elisa Aramonte e Sandro Comini Jazz Five l’11 a Galliera con brani delle cantanti italiane più famose in stile jazz; il 18 e il 25 a Castello d’Argile, il 18 con il quartetto di Diego Frabetti con Trumpet Legacy, un omaggio a grandi trombettisti della storia della musica ed il 25 con  Agata Leanza ed il suo jazz caribegno e melodie brasiliane della bossa nova per la serata Sohnando o Brasil; per arrivare ad AGOSTO il 1° alla Rocca di Pieve di Cento, come da tradizione, con la chitarra di Davide Brillante ed un repertorio chitarristico in omaggio alla blasonata scuola di liuteria pievese. E per chiudere in bellezza questa decima edizione di Reno Road Jazz, l’ultima tappa ad Argelato l’8 agosto nella splendida Villa Beatrice, con il progetto artistico Lucius in Fabula e le canzoni più emblematiche del cantautore bolognese rivisitate originalmente dal maestro Sandro Comini e dalla voce di  Silvia Donati.


Reno Road Jazz è un’ottima occasione per i bolognesi che amano il Jazz per fare una gita fuori porta approfittando dell’accoglienza e della bellezza dei paesi e dei magici scenari della Bassa come turisti e cultori di una rassegna che con i suoi dieci anni è diventata tradizione.


Inizio concerti ore 21.30
Ingresso libero


Reno Road Jazz è una rassegna dall’Unione Reno Galliera, realizzata in collaborazione con Slide S.n.c.
La rassegna  fa parte di Bologna Estate 2024, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna - Territorio Turistico Bologna-Modena.

  

Maggiori informazioni e programma scaricabile sul sito dell' Unione Reno Galliera

 
 
Data di pubblicazione: 04-06-2024
Data ultimo aggiornamento: 04-06-2024
 
 
La tua iscrizione non pu˛ essere convalidata.
La tua iscrizione Ŕ avvenuta correttamente.

Iscriviti alla newsletter settimanale "Bologna metropolitana" 

 Il tuo indirizzo email viene utilizzato unicamente per permettere l'invio della  newsletter della CittÓ metropolitana di Bologna. Puoi disiscriverti in  qualsiasi momento usando il link incluso in ogni email.  Privacy