Val di Zena Bike Day, il 19 giugno la domenica ciclabile per tutti

Dalle 10 alle 12 chiusura di 5 km della SP 36, tutte le modifiche alla viabilità tra San Lazzaro di Savena e Pianoro

Banner dalla pagina Facebook
 

Non poteva che essere la straordinaria Val di Zena, a due passi da Bologna, a ospitare la prima domenica ciclabile della Città metropolitana di Bologna. Una valle incantata, nel cuore del Parco dei Gessi Bolognesi, già percorso preferito per chi pedala per sport o per passione. Una valle che domenica mattina 19 giugno sarà percorribile in bici senza preoccuparsi del traffico, dello smog, o della velocità, grazie alla chiusura temporanea al traffico privato. Una pedalata di qualche chilometro, adatta a tutte e tutti, soprattutto alle famiglie, con qualsiasi tipo di bicicletta. Un invito alla bellezza, alla lentezza e alla riscoperta.

“Val di Zena Bike Day”, manifestazione di promozione del cicloturismo sul territorio bolognese, nel territorio dei comuni di San Lazzaro di Savena e Pianoro, è organizzata dalla Città metropolitana di Bologna e promossa dal Territorio Turistico Bologna–Modena. La manifestazione, in programma originariamente per l'8 maggio scorso, ma rimandata a causa del maltempo, in queste settimane si è arricchita per essere ancora più accessibile, con un maggior numero di bici a disposizione per i partecipanti e l'offerta BICI+BUS.

La partenza è prevista dalla Chiesa del Farneto (via Carlo Jussi 133) alle 10 con ritrovo alle 9.30. Alle 11.30 è previsto l’arrivo a Botteghino con sistemazione presso il Parco delle Querce.Dalle 11.30 alle 16 stand enogastronomici, giochi per bambini, musica, mostre sul territorio e percorsi fuoristrada sul crinale di Poggio Scanno.

Per chi non possiede una bici è possibile prenotarla al numero 329.1567662 o sul sito dedicato.

Per chi abita in centro sarà disponibile la formula BICI + City Red Bus con partenza e rientro da piazza Maggiore. Per prenotazioni www.bolognawelcome.it/eventi

Si può raggiungere la chiesa del Farneto anche in bicicletta direttamente dal centro di Bologna, con partenza da piazza Maggiore alle 8.30. Le fermate di questo particolare "bicibus" saranno: porta Santo Stefano (8.45), Lunetta Gamberini (9), Arci San Lazzaro (9.15).

Per l'occasione, lungo la strada provinciale SP 36 “Val di Zena” nei comuni di San Lazzaro di Savena e Pianoro viene istituito il divieto di transito per tutti i veicoli a motore, eccetto autorizzati e velocipedi dal km 0+000 al km 0+864 (inizio centro abitato del Farneto) e dal km 1+755 (fine del centro abitato del Farneto) al km 5+937 (inizio del centro abitato di Botteghino di Zocca) domenica 19 giugno dalle 10 alle 12.

Sono autorizzati al transito, senza necessità di specifico permesso i mezzi di soccorso, i mezzi militari e delle Forze di polizia, i mezzi utilizzati da enti proprietari delle strade per motivi di servizio e i mezzi a servizio della manifestazione in oggetto. In ogni caso, i mezzi autorizzati dovranno transitare nel suddetto tratto "a passo d'uomo" dando la precedenza a pedoni e biciclette.

La manifestazione sarà scortata in fronte dalla Polizia locale della Città metropolitana di Bologna e in coda dai volontari dell’organizzazione e sarà accompagnata da un presidio della Pubblica Assistenza di San Lazzaro – Ozzano Emilia. Il corteo terminerà all’intersezione con via Volontari del Sangue (centro abitato di Botteghino di Zocca) entro circa 60 minuti dalla partenza.

 
 
Data di pubblicazione: 15-06-2022
Data ultimo aggiornamento: 16-06-2022
 
 
La tua iscrizione non pu˛ essere convalidata.
La tua iscrizione Ŕ avvenuta correttamente.

Iscriviti alla newsletter settimanale "Bologna metropolitana" 

 Il tuo indirizzo email viene utilizzato unicamente per permettere l'invio della  newsletter della CittÓ metropolitana di Bologna. Puoi disiscriverti in  qualsiasi momento usando il link incluso in ogni email.  Privacy