eXtraBO: bilancio e prospettive per lo spazio dedicato al verde e all'outdoor di Bologna

Il 2022 si sta già prefigurando come un anno da record per il territorio

Foto da Lagolandia
 

Un’occasione di bilancio e di rilancio per la strategia turistica di Bologna metropolitana, attraverso la lente del Punto extraBO. Questo il senso dell'incontro di lavoro tra i Sindaci della Città metropolitana svoltosi il 6 luglio a Palazzo Re Enzo, proprio accanto agli uffici dello store multifunzione dedicato al verde di Piazza del Nettuno a Bologna.

Nel corso dei lavori si è fatto il punto sul percorso già fatto - baciato nel 2022 da un grande crescendo di accessi, vendite e partecipazione turistica - e illustrato le iniziative in programma in futuro per la valorizzazione metropolitana delle aree di Appennino, Pianura e territorio imolese.

eXtraBO, inaugurato nel 2019 in Piazza Nettuno, riunisce al suo interno i comuni della città metropolitana, enti pubblici, operatori e associazioni turistiche private che operano con il coordinamento di Bologna Welcome. Obiettivo è quello di diventare punto di riferimento per camminatori, escursionisti, turisti attivi e bolognesi in cerca di turismo di prossimità.
Al suo interno è possibile scoprire tutte le attrazioni e le bellezze del territorio, trovare brochure e materiale informativo gratuito, acquistare mappe, cartoguide o i tour guidati per scoprire il territorio. eXtraBO è anche il punto di partenza di tutti i più importanti cammini dell’area metropolitana (Via degli Dei, Via della Lana e della Seta, Via Mater Dei…).

L’incontro è stato anche occasione per fare un bilancio dei numeri degli ultimi anni.
Il 2022 si sta già prefigurando come un anno da record per il territorio: da gennaio a giugno sono 10.000 gli ingressi a eXtraBO, il doppio rispetto all’anno precedente.
Il numero di turisti rispetto ai residenti è aumentato notevolmente e rappresenta più del 60% del pubblico totale. Di questi, circa il 30% è straniero, con una forte presenza di francesi, tedeschi, inglesi, spagnoli e turisti dei paesi scandinavi. Da aprile 2022 è tornato a crescere anche il pubblico statunitense, interessato sempre di più a scoprire l’enogastronomia e le attrazioni naturali del territorio.
Anche i cammini hanno dimostrato da inizio anno un andamento in crescita: già da inizio aprile si è visto un aumento dei numeri, per cui si prevede ampiamente il superamento del totale dei camminatori dello scorso anno su tutti i principali cammini. Sulla Via degli Dei inoltre si nota anche una crescita continua del pubblico straniero, che oltre ai principali paesi europei quest’anno conta anche escursionisti statunitensi.
I percorsi ciclistici si posizionano al secondo posto nella classifica delle proposte più richieste, subito dopo i cammini.
Nel 2022 è stato messo a punto un nuovo catalogo che raccoglie più di 100 esperienze in tutto il territorio, dall’Appennino alla Pianura fino all’area Imolese. Le proposte hanno riscontrato un ottimo successo di pubblico e l’estate sarà ugualmente ricca di appuntamenti all’area aperta, con il lancio del format delle esperienze notturne “Notti fuori porta”, che permetteranno di visitare borghi e aree naturali in un momento della giornata insolito per un’esperienza unica.

Infine, da Giugno 2022 eXtraBO si è arricchito di un nuovo sito (www.extrabo.com), una piattaforma innovativa dove poter trovare informazioni, lasciarsi ispirare, acquistare esperienze e avere un supporto per la visita del territorio.

 
 
Data di pubblicazione: 06-07-2022
Data ultimo aggiornamento: 06-07-2022
 
 
La tua iscrizione non pu˛ essere convalidata.
La tua iscrizione Ŕ avvenuta correttamente.

Iscriviti alla newsletter settimanale "Bologna metropolitana" 

 Il tuo indirizzo email viene utilizzato unicamente per permettere l'invio della  newsletter della CittÓ metropolitana di Bologna. Puoi disiscriverti in  qualsiasi momento usando il link incluso in ogni email.  Privacy