"Mortadella, please", la Mortadella torna protagonista a Zola Predosa

Dal 30 settembre al 2 ottobre degustazioni, showcooking, trekking e spettacoli

Foto: panini alla mortadella. Mortadella, Please 2018 - Foto L. T.
 

A Zola Predosa, Capitale Mondiale della Mortadella, da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre, l'appuntamento è con la quattordicesima edizione di “Mortadella, please”, il Festival Internazionale della Mortadella, promosso dal Comune di Zola Predosa e sostenuto dalle aziende Alcisa e Felsineo.

Per tre giorni il Festival animerà Piazza della Repubblica (la piazza del Municipio di Zola Predosa), con un ricco programma di degustazioni, attività, animazioni e intrattenimenti per tutta la famiglia e dedicati alla scoperta della Mortadella e delle eccellenze del territorio zolese. L’evento, organizzato dalla Rete di Pro Loco “Reno Lavino Samoggia”, si aprirà venerdì 30 settembre alle ore 19.00 con l’inaugurazione alla quale, insieme al Sindaco di Zola Predosa Davide Dall’Omo, interverrà Chiara Sani, attrice-regista bolognese e “madrina” dell’evento.

In Piazza sarà possibile incontrare le aziende produttrici zolesi Alcisa e Felsineo, e la Mortadella sarà la protagonista indiscussa delle originali ricette proposte nel ristorante gestito dai docenti e dagli studenti dall’IPSAR “Luigi Veronelli” di Casalecchio di Reno e Valsamoggia, e nei cinque punti di street food gestiti dai volontari dalle Pro Loco del territorio.

Domenica 2 ottobre - dalle 9 alle 12 - gli stabilimenti delle aziende ALCISA e Felsineo apriranno le loro porte per visite guidate gratuite durante le quali i partecipanti potranno approfondire la conoscenza della Mortadella e della sua produzione. Per l’occasione - oltre al consueto “Mortadella bus” gratuito con partenza sempre dalla piazza principale di Zola Predosa - sarà possibile raggiungere gli stabilimenti da Piazza Re Enzo a Bologna con un bus su prenotazione (partenza ore 9.00) a cura di extraBO.

Per tutti e tre i giorni, nell’area “Mortadella Experience”, la Mortadella incontrerà i prodotti tipici del territorio e le saranno dedicati gustosi showcooking e la conferenza “Mangiare, è incorporare un territorio” realizzata in collaborazione con la Mutua Salsamentari 1876. Spazio anche alla letteratura con la premiazione dei cento racconti giunti da tutta Italia per la seconda edizione del concorso letterario “C’era una volta e ancora c’è...una Regina Rosa” promosso con Edizioni del Loggione, e a seguire la presentazione del libro “Misteri e Manicaretti sui Colli Bolognesi”.

Zola Predosa è anche Città del vino, e nel corso dell’evento sarà possibile non solo degustare i vini del territorio, ma anche partecipare al “Mortadella&Pignoletto Trekking”, in programma sabato 1 ottobre, e alla conferenza/degustazione “La Mortadella incontra….il Pignoletto” (alle ore 18.00) realizzata in collaborazione con l’Associazione Nazionale Città del Vino.

I più piccoli e i ragazzi potranno partecipare a giochi, laboratori manuali e creativi nell’area “MortadelLand”.

Numerosi inoltre gli spettacoli: sabato sera sul palco del Festival saranno protagonisti il cantante Marco Ligabue e il presentatore Andrea Barbi con lo spettacolo “Salutami tuo fratello”; venerdì sera atmosfere blues con il musicista Fabio Paoletti e il pop-cabaret del cantautore Tizio Bononcini, mentre domenica appuntamento con un viaggio nella storia del rock con i “Delorean” e gran finale con le splendide voci di ““Una not(t)te in rosa”. Non mancheranno le esibizioni sportive con l’anteprima dell’evento “Zola Sport Day” che si terrà il 9 ottobre a Zola Predosa.

Info e programma: www.mortadellaplease.eu - 340/7232465 - reteprolocorls@gmail.com

 
 
Data di pubblicazione: 27-09-2022
Data ultimo aggiornamento: 27-09-2022
 
 
La tua iscrizione non pu˛ essere convalidata.
La tua iscrizione Ŕ avvenuta correttamente.

Iscriviti alla newsletter settimanale "Bologna metropolitana" 

 Il tuo indirizzo email viene utilizzato unicamente per permettere l'invio della  newsletter della CittÓ metropolitana di Bologna. Puoi disiscriverti in  qualsiasi momento usando il link incluso in ogni email.  Privacy